Europa League, Mazzarri dice no al sintetico: il Toro al bivio tra Udine e Alessandria

Europa League, Mazzarri dice no al sintetico: il Toro al bivio tra Udine e Alessandria

Focus on / Rischio infortuni e disabitudine: il Toro scarta Novara e Vercelli per il secondo turno preliminare di Europa League

di Silvio Luciani,

Il sì condizionato dell’UEFA al Moccagatta di Alessandria ha riacceso la questione stadio. Come vi stiamo raccontando da diversi giorni, il Torino dovrà disputare l’andata del secondo turno preliminare di Europa League lontano dall’Olimpico Grande Torino a causa dei lavori di rizollatura del manto erboso. Da Nyon è arrivata una risposta positiva solo in parte: la capienza verrebbe ridotta dai 6000 ai 3700 posti e la richiesta per i biglietti è almeno 3 volte maggiore.

SINTETICO – Si stanno valutando, quindi, le possibili alternative. Mazzarri ha scartato a priori Novara e Vercelli a causa del manto sintetico; la paura è quella di causare nuovi infortuni per la disabitudine della squadra, che complicherebbero ulteriormente un’estate granata già caratterizzata dalla ristrettezza della rosa. Inoltre il Toro sta svolgendo l’intera preparazione su un campo in erba naturale e non è pensabile, per lo staff tecnico, disputare sul sintetico la prima partita della stagione, soprattutto se sul piatto c’è una posta così alta.

SCELTE – L’esperienza di Mazzarri ha aiutato in questi ragionamenti e ora il Torino si trova davanti ad un bivio: la vicina Alessandria con capienza ridotta oppure la lontana Udine con possibilità di ospitare più spettatori? L’attesa sarà breve, il Toro scioglierà le riserve nei prossimi giorni. Al vaglio anche l’ipotesi Piacenza, difficile ma da non escludere totalmente. Per ora resta favorita l’opzione che vedrà i granata giocare al “Moccagatta” con capienza ridotta: entro poco tempo si avranno certezze.

33 Commenta qui
  1. g.chiapp_9204708 - 7 giorni fa

    qualcuno che mi spieghi perche non si parla della possibilita si giocare al JS, a torino?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    C’è chi vorrebbe spendere 40 mln per Verdi + Rui, che ne valgono neanche la metà, e per questo si agita e sbrocca qui sul forum. Peccato che il nostro bilancio non contempli spese pazze per giocatori discreti.
    C’è chi più saggiamente sostiene che coi giocatori attuali il turno dei preliminari dovremmo passarlo comunque, stando attenti a non sottovalutare l’avversario.
    Diciamo infine che le porcate contabili del Milan e la connivenza Uefa e TAS ci hanno fatto rimanere troppo a lungo nell’incertezza e partire quasi in ritardo nella preparazione.
    Io sono fiducioso che questo gruppo trovi le risorse fisiche e psichiche per mettere sotto le avversità e gli avversari. Poi, strada facendo, troveremo la giusta condizione fisica e inseriremo le pedine mancanti (punta esterna sx, terzino sx ed eventuale difensore in caso di partenza di Bonifazi).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. irruenza - 1 settimana fa

    Speravo in un ipotesi Monaco al Loius II ma il gentile dott. Barile ha precisato che si può giocare all’estero solo nel caso di impossibilità di trovare un campo in territorio nazionale.
    A questo punto punterei su Piacenza che è in posizione più baricentrica e facile da raggiungere dai piemontesi rispetto ad Udine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. GlennGould - 1 settimana fa

    Argomento mercato. La cosa più importante è tenere tutti i più forti, se così andrà sarà davvero ottimo. Poi servono due inserimenti. Non 7 o 8.
    Non capisco ad oggi le lamentele, le polemiche, circa il fatto che non sia ancora arrivato nessuno. Per me incomprensibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Follefra Granata - 1 settimana fa

      È Mazzarri che vorrebbe la squadra pronta già al ritiro. Il nostro è già nel vivo e incominciamo 1 mese prima la stagione. Tutta la serie A si è già mossa. Noi speriamo che nessun terzino si rompa e aspettiamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 1 settimana fa

      Bravo Glenn…tutte polemiche inutili! Ps bel nickname scusa la domanda personale: sei pianista o solo appassionato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tifoso Obiettivo - 1 settimana fa

      Poi siete gli stessi che dite che Mazzarri è un grande ma ha bisogno di tempo per lavorare con i giocatori.
      10 luglio. 0 acquisti. Ottimo direi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 settimana fa

        Pensala come vuoi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. aledranata81 - 1 settimana fa

    Perché non andare al marassi che è decisamente più vicino di Udine, ed è più capiente di Alessandria?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. irruenza - 1 settimana fa

      Perchè ci sono lavori. Marassi non è agibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Kieft - 1 settimana fa

    Come posti il Filadelfia avrebbe 400 posti in più se la capienza è 4000 ? Non è utilizzabile perché non soddisfa qualche norma uefa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 1 settimana fa

      Il Fila tecnicamente è un “impianto sportivo”, e non uno stadio. E quindi non può essere utilizzato. Credo che il motivo sia questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 1 settimana fa

    Ma a Torino non si può giocare a causa “rizollatura manto erboso”, o perché lo stadio è impraticabile perché destinato ad ospitare concerti canori?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pelado - 1 settimana fa

      Rizzolatura post concerti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 1 settimana fa

      Ciao Madama Il 17 c’è il concerto quindi forse non riescono a smontare tutto e razzolare il campo che sarà impraticabile dopo il concerto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. barbutun - 1 settimana fa

        Ma la rizzollatura del campo sarà a spese del Torino FC o del Comune? Presumo sia intesa come manutenzione straordinaria, quindi in teoria spetta al Comune, lo stesso che non ha soldi per tenere decorosamente pulita la città? Un nuovo campo in erba credo non costi proprio pochino no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Il_Principe_della_Zolla - 1 settimana fa

    Già che ci siamo facciamo andata e ritorno in Ungheria o Albania. Tra un mercato inesistente nonostante le banfate di fine campionato e questa decisione siamo al ridicolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 settimana fa

      Dopo aver fatto 63 punti non è che dobbiamo rifare la squadra ….arriverà verdi quando a Napoli arriva james rodriguez e poi un mancino che abbia le caratteristiche di farsi tutta la fascia ….quindi non un terzino qualunque …. poi se le scelte dei giocatori sarà giusta lo diremo tra 12 mesi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 1 settimana fa

        Abbiamo tre competizioni, una stagione lunghissima davanti, se non vogliamo fare le comparse come al solito, e guadagnare sul campo qualcosa che valga la pena, servono almeno tre innesti di qualità, uno per reparto, più il secondo portiere.
        A te va bene lo status quo, e la politica del “wait & see”, a me no. Punti di vista.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 1 settimana fa

          e il tuo è sbagliato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Il_Principe_della_Zolla - 1 settimana fa

            Anche il tuo.

            Mi piace Non mi piace
        2. Kieft - 1 settimana fa

          in difesa sono arrivati due difensori fortissimi: lyanco con il Bologna ha fatto un ritorno strepitoso e Bonifazi alla spal ha fatto molto bene infatti lo hanno controriscattato a 11 milioni perché sanno che li vale tutti. Abbiamo parigini ed edera che sono forti perché quando li guardò vedo che sanno giocare a calcio più di tanti stranieri che arrivano da noi senza capire il perché ( martinez oguro, boye …….) infatti sono nel giro dell under 21 ci manca un trequartista è un mancino che faccia la fascia … poi ci sono dei giovani che potrebbero sorprendere come segre o buongiorno. Io due giocatori li vorrei forti però….verdi non mi convince un granché…io vorrei correa o ceballos e per questi sarei disposto ad aspettare come fa in Napoli per rodriguez.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. renato - 1 settimana fa

          Statu quo, senza la esse… (ah, le concordanze in latino, che tempi, erano gli anni ’50!)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

            Status quo = lo stato (nominativo) in cui (ablativo)
            Statu quo = nello stato (ablativo) in cui (ablativo)

            Status è nome, quod è pronome relativo. Non è dunque questo il caso di concordanza obbligatoria, come tra nome e aggettivo.

            Un saluto.

            Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 1 settimana fa

      Scusa principe senza polemica stavolta…ma secondo te con la squadra tipo dell’anno scorso non riusciamo a liquidarle una di quelle due squadre? Poi anche io voglio il calciomercato però un po di pazienza dai!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. barbutun - 1 settimana fa

        Mi pare di capire che al principe (per mancanza di prove) non interessi nulla di quello che combina in campo il Toro, lui si crogiola nel disfattismo e nella critica: non abbiamo ancora comprato.. quelli che abbiamo comprato non vanno bene e non andranno bene.. faremo schifo come sempre… e via con queste amenità..
        Si vede che gli è innestato nel profondo il virus che sparge quotidianamente La Stampa, esempio lampante di come si riesca sempre a vedere il negativo, anche quando non c’è

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il_Principe_della_Zolla - 1 settimana fa

          Commentatore di commenti, produttore di psicologia da parrucchiera, tanto per non entrare nel merito. Lascia perdere, veramente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. barbutun - 1 settimana fa

            E’ che mi diverto un sacco a sfottere gli insopportabili menagramo come te a cui servirebbe veramente un buon psicologo

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 1 settimana fa

            Guarda Principe, che il commentatore di commenti si può fare, non vi è nessuna regola che lo impedisca

            Mi piace Non mi piace
      2. Il_Principe_della_Zolla - 1 settimana fa

        Io mi attengo a quello che dice Mazzarri: attenzione a non fare disastri.
        Penso che dovremmo farcela, ma con il Torino FC, sicuro è morto.
        Poi mi attengo al semplice ragionamento che ho già fatto altre volte: stagione lunga, Mazzarri che vuole e pretende un’applicazione maniacale delle sue indicazioni tattiche (quindi, tempi lunghi per i nuovi), lacune in alcuni punti chiave (vedi trequartista e laterale destro). Nonché alle promesse del Solito Noto, che per quanto detto sopra avevano un senso se mantenute.
        Poi, ognuno la pensi come vuole, si accontenti o si scocci, sia diffidente o ingenuamente contento di tempi e modi: io non ci perdo le notti, cosi’ come penso e spero non le perdano chi la pensa diversamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 1 settimana fa

          noiosissimo e fastidioso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Il_Principe_della_Zolla - 1 settimana fa

            Va bene, adesso togliti le dita dal naso, e vedi se riesci a scrivere qualcosa che non sia il pensierino di un bébé.

            Mi piace Non mi piace
        2. maxx72 - 1 settimana fa

          Guarda: ti do ragione…però la squadra tipo dell’anno scorso è abbastanza forte da giocare già a fine luglio, tutto qui!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy